Upgrade per catena audio per pc a budget limitato.

Seconda puntata per sistema audio per pc a basso budget.
Per completare il mio impianto audio per la postazione pc, mancava un pezzo assolutamente irrinunciabile e cioè le cuffie.
Orbene, osservando scrupolosamente i dettami della filosofia dello spremere più qualità possibile a costi contenuti e dopo varie ricerche nello sterminato mondo del web, sono arrivato ad acquistare queste cuffie le Superlux HD 681 Evo White, che potete trovare a questo link.
Il prezzo d’acquisto, con mio disappunto, è stato anche ribassato dallo store, rispetto a quando le avevo acquistate io; bene per voi.
I difetti, o meglio, il difetto maggiore che ho riscontrato in queste cuffie è l’isolamento acustico.
Purtroppo a volumi un po’ sostanziosi l’isolamento inizia a farsi benedire creando dei fastidi a chi gira nei paraggi, infatti sia mia figlia che mia moglie mi hanno battuto sulla spalla urlandomi: “Abbassa il volume di questa musica che capisci solo tu”.
Non spaventatevi ma era solo per dirvi che vanno usate essenzialmente in ambito indoor.
Per il resto, a questi costi, sono costruite con una plastica come dire un po’ dozzinale ma il tutto viene bilanciato dalla ottima dotazione di serie che comprende un sacchetto per la custodia, due cavi di diversa lunghezza e di buona fattura, un riduttore jack e una clip di sicurezza per impedire che il cavo delle cuffie si sganci dalle stesse; si perché queste cuffie danno la possibilità di poter agganciare un cavo a nostra scelta, sia nella qualità che nella lunghezza, al connettore presente su un padiglione.
A questo punto sorgeva un altro problema relativo all’uscita dedicata presente sulle casse della creative (GigaWorks T20) che da punto di vista audio lasciava molto a desiderare.
In virtù di ciò mi sono messo alla ricerca di un ampli, seguendo sempre la succitata filosofia, che desse alla cuffie quell’energia sia in termini quantitativi che qualitativi che soddisfacesse le mie ambizioni di audiofilo dilettatante.
Il prodotto prescelto è stato un ampli della S.M.S.L. e più precisamente il modello SMSL sApII Pro TPA6120A2 che ha restituito un suono decisamente migliore, dalla notte al giorno, rispetto all’affaticata uscita delle casse.
Logicamente il segnale audio viene prelevato dall’apposita uscita presente sul DAC il Fiio DK03 “Taishan” ed il cavo usato è un RCA Jack della Belkin usato per connettere l’Ipod all’impianto HiFi.
Se non volete o non potete spendere cifre esagerate, prendete in esame questa catena audio per pc e vi assicuro che non ve ne pentirete.

Sandro

Sono un uomo mediocre che ha trovato il suo riscatto nel dolore. Il dolore mi ha destato dal mio ingenuo sonno infantile, mostrandomi l’immagine della divina sopravvivenza. È durato il tempo che un fulmine mostri la sua sgraziata sagoma ed il lume si è spento, annegato nella sua madre cera. Trascino la mia esistenza con malcelato imbarazzo, aspettando il nuovo riscatto. Buona navigazione. Google+

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *